Quello che non deve mai mancare nell’armadietto di un prof

Questa settimana ho capito che nel mio armadietto a scuola mancava un oggetto che mi avrebbe salvato la giornata: pastiglie per il mal di gola. Prima ora - avvisaglie di un bruciore tollerabile, cali di voce, discreto ranteghin, come direbbero in Liguria. Mi salvo con un'attività di scrittura, almeno 25 minuti buoni per recuperare fiato. … Continua a leggere Quello che non deve mai mancare nell’armadietto di un prof

Annunci

Ma i coccodrilli sono nel mare o fuori?

Poco più di una settimana fa alcuni docenti del liceo Copernico di Bologna hanno diffuso un appello nel quale spiegavano la decisione di dedicare alcune ore per "informare i nostri studenti e fornire loro gli strumenti per leggere in modo autonomo e consapevole i fatti ai quali ogni giorno assistono": il riferimento è ai fatti … Continua a leggere Ma i coccodrilli sono nel mare o fuori?

Portare la guerrilla artistica a scuola

Settimana della Memoria. Certo, ma non solo. La mattina mentre vado a scuola ascolto giornali radio, rassegne stampa, commenti. Le notizie mettono in uno stato di agitazione, sai che entri in classe e fuori c'è un mondo che ribolle di cose, soprattutto soprusi, mostruosità, quotidiane umiliazioni, violenze. Cerco idee per fare qualcosa con i miei … Continua a leggere Portare la guerrilla artistica a scuola

Scienziati del Seicento, biografie in un “compito di realtà”

Da quando si è iniziato a parlare di didattica per competenze a scuola c'è un curioso essere che si aggira tra i libri di testo, di cui si parla nei consigli di classe e che sembra debba essere la naturale conclusione di strutturate e incredibili "Unità di Apprendimento" aka Uda, un altro dei tanti acronimi che … Continua a leggere Scienziati del Seicento, biografie in un “compito di realtà”

Chi parla di scuola sa di cosa parla?

Il post che sto scrivendo non ha intenzioni polemiche, vuole solo riflettere su questo aspetto: chi non vive la scuola quotidianamente è più portato a parlarne di chi la frequenta tutti i giorni, sia come studente che come insegnante. Sembra un'idea semplice e probabilmente lo è: a dare commenti, opinioni, giudizi, indicazioni su quello che … Continua a leggere Chi parla di scuola sa di cosa parla?